NEL SEGNO DELL'ANGUILLA

di Patrick Svensson - Guanda Editore

Un lbro che parla di anguille. Mi arriva dall'editore in prelettura. La fascetta dice "Un libro conteso dagli editori di tutto il mondo". Solito marketing. Mi domando: ma parla di anguille? Quegli animali schifosi serpentiformi, grassi e viscidi, che si nascondono nel fango? Ma come può interessare? A chi può interessare che siano un mistero della scienza, nessuno sa ancora dove e come si riproducono, come e perchè cambiano forma nella loro lunga vita? A CHI FREGA NIENTE se si dice che tutte vadano a riprodursi nel Mar dei Sargassi, ma nessuno ne ha mai vista una adulta, ne viva ne morta, in detto mare? A chi interessa sapere che Freud, quando ancora non era Freud (cioè lo era già ma non "quel" Freud"!) passò un anno della sua vita a dissezionarle per scoprire il sesso? E insomma, l'anguilla! Bleah! E alla fine l'ho letto tutto e davvero non mi interessava niente ma bello però!